Monica Piccapietra

Monica Piccapietra

Modern Jazz Base, Primo e Teen Ager – Giocodanza (R)

1011278_602878266458487_322271857_n[1]

Formazione

Il suo percorso artistico ha inizio all’eta di 4 anni con la danza classica presso la scuola di danza “Attica” di Ines Palladino. La Scuola Attica puntando sempre sulla qualità e sull’alto grado di preparazione, ha consentito a Monica di studiare con maestri/coreografi e danzatori illustri della scena italiana e internazionale della danza classica, tra cui la direttrice artistica della scuola Paola Leoni (fondatrice dell’associazione ASMED e diplomata Accademia Nazionale di Danza, Roma), Emma Prioli (Accademia Nazionale di Danza, Roma), Arnaldo Angelini (Accademia Nazionale di Danza, Roma), Alessandro Vigo (insegnante e coreografo di fama internazionale), Dominique Portier (Maestro e ballerino francese, solista della compagnia di Marseille di Roland Petit). A 14 anni continua il suo percorso ampliando i suoi studi con la danza moderna, studiando danza jazz nella scuola di Assunta Pittaluga. Frequenta stage di classica e moderna tenuti da rinomati insegnanti, quali: Alicia Bonfiglioli Alain Astie (Lione), Anna Kukurba (Cracovia, da piů di 20 anni residente in Sardegna, diploma di danzatrice professionista presso l’accademia nazionale di danza di Bytom in Polonia), Adrian Caracas (Teatro opera di Bucarest), Anton Kalinov (Teatro Opera Bulgaria), Andre Lucas. Continua il suo percorso formativo anche fuori dal”Italia con maestri che hanno contribuito a fondare e codificare la danza jazz, quali: Matt Mattox (Stati Uniti), Gus Giordano (Stati Uniti), e ancora con maestri che le consentono di ampliare il suo background, quali: Karen Bel-Kanner (Stati Uniti), Aki (Inghilterra), Daniel Tinazzi (Stati Uniti), Dana Jolly (Stati Uniti), Manuel Frattini, Sonia Lynn Jamieson, Annarita Larghi.

Nel 2003 a Milano presso la scuola California Dance, Monica continua la sua formazione oltre che con studi rivolti agli adulti anche con percorsi formativi sulla propedeutica rivolti agli insegnanti. Alla conclusione del corso ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento della nuova propedeutica denominata GIOCODANZA®, basata sull’imparare a danzare giocando, creata da Marinella Santini (Diplomata Accademia Nazionale di Danza, Roma). Nell’anno 2013 tramite lo CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale) Ente di promozione Sportiva riconosciuta dal CONI, Monica consegue il Diploma di GIOCODANZA®. Negli ultimi anni le sue ricerche si sono concentrate sull’aplicazione della danza jazz ai piu giovani, e tutt’ora segue corsi di aggiornamento in Italia e all’estero che riguardano la danza moderna, le contaminazioni con gli altri stili e le sue ramificazioni.

 

Esperienze lavorative

Dal 1987: Guspini (Scuola di Danza di Guido Tuveri), Monserrato (Scuola di Danza Paluna), Sinnai (Scuola di Danza Ornella Crivelli), Assemini (Scuola di Danza Armony), Quartu Sant’Elena (Centro Palestra University), Cagliari (Scuola di Danza Assunta Pittaluga, Evergreen, Active Klab, Circolo Salomè) e Sestu (Scuola CristallBallet).

1994: Insegnante di educazione psicomotoria, propedeutica e avviamento alla danza presso la scuola materna “La piccola Accademia”. Coreografa della compagnia “L’altro Spettacolo”, per musical come (Cats, Evita, Jesus Christ Superstar, Tarzan, Footlose, Hair, Chicago, Flash Dance, La febbre del sabato sera, Sweet Charity, Peter Pan e altri ancora).

2008, Monica crea le coreografie e le regie di diverse storie ineditte: Emily Story, Benvenuti all’Inferno, Go out, Kindenss of soul.

2009 cura, come direttrice artistica, l’organizzazione con artisti da strada e ballerni, gli eventi “Shopping sotto le Stelle” e “Aspettando Natale”, manifestazioni patrocinate dal Comune di Cagliari.

2010 cura le coreografie per lo spettacolo di Body Painting “Assenze Presenze”, teatro Civico all’aperto di Cagliari.

2011 Una stella di nome Ziggy, racconto in danza sulle risorse energetiche.

Ultimi lavori: Mon Reve (2012), Hungry Ladies (2013) e Condominio 10 (2014). Nel 2012 apre il corso di Laboratorio coreografico rivolto a ballerini e attori con 3 anni di studio e porta in scena: Mon Reve, Traffico (2013) sviluppando in strada il lavoro con gli allievi è nato un videoclip, e Walk in dream (2014). Autunno 2015 cura il Flash Mob presentato durante la serata/evento Discovery presso la Fiera Internazionale della Sardegna. E ancora, Il mondo di Oltre, un racconto in danza che ha come protagonisti personaggi della tradizione popolare sarda, Follia d’amore (2015); Darling of the fashion World, spettacolo di fine anno che ha come argomento la moda, ispirato a Coco Chanel (2016). Cura le coreografie al corso/evento GeniuinAction al Teatro Massimo per la cantante GraceTopOne (Maggio 2017) e conclude l’anno accademico con una rivitazione della storia di Pinocchio.

Attraverso la danza e il suo linguaggio, nascono dei veri e propri Racconti in danza, il cui filo conduttore è l’emozione. Da qualche anno Monica durante le lezioni di modern propone lavori di contaminazioni con altri stili che sperimenta con gli allievi attraverso esercizi di improvvisazione, così per l’allievo è piu semplice imparare e fare propri i passi codificati della danza moderna. Questo tipo di metodologia viene usata soprattutto per creare e sperimentare con gli allievi nuove emozioni da vivere durante tutto il percorso di crescita e permette di creare dal nulla e con piu naturalezza un movimento, un gesto, un passo.

Dal 2014 insegna presso la nuovissima Scuola di danza Circolo Salomè inserendo LA NUOVA PROPEDEUTICA con il GIOCODANZA® – Un percorso di crescita sano rivolto ai piĂą piccoli, attraverso un’attivitĂ  ludica dove le componenti principali sono: creativitĂ , immaginazione .. e tanta fantasia!  Corpo, voce, musica, spazio diventano il mezzo per scoprire le potenzialitĂ  artistiche e creative dei BAMBINI.

Dal GIOCODANZA® i corsi continuano con la danza jazz e musical rivolti ai bambini (dagli 8 ai 13 anni). Come la musica Jazz anche la danza Jazz ha sempre riflesso le tendenze e gli umori dei tempi risultando altamente coreografica ed è stata determinante per lo sviluppo del teatro musicale di Broadway e del genere cinematografico hollywoodiano meglio noto come musical. I corsi per adutli prevedono lezioni di modern jazz, Postura e portamento e Coreografie sui Tacchi, lezioni in cui sensualità, eleganza, iroia e ritmo fanno da cornice ad un quadro in cui le emozioni si affacciano con naturalezza.

MONICA PICCAPIETRA_logo